Petrolio: un paio di aggiornamenti.

Colgo al volo un paio di post di Transition Italia e li giro qui:

. Mosca: Non esportiamo più carburanti!

Ecco che pian piano (neanche tanto pian piano), le cose vanno avanti e oggi circola la notizia della decisione del governo russo di interrompere le esportazioni di benzina da maggio.

Questa è una delle tante dinamiche che potremo vedere nei prossimi anni: chi ha il petrolio, se può, potrebbe cominciare a tenerselo. Non è un caso che gli inglesi ragionino sui razionamenti e che gli eserciti si stiano preparando a queste evenienze.

Non c’è quindi da restare sorpresi, la cosa migliore è darsi da fare per prepararsi a un futuro con meno carburante e meno energia. Tutto qui.

. Benzina: quasi a 1,6 euro al litro

Nuovo record per la benzina alla pompa, la cosa interessante è che ci siamo già tutti rassegnati. Nel 2008 l’impennata dei prezzi aveva ridotto il traffico e indignato le persone. Ora la rassegnazione è palpabile…

Il problema è che in questo modo una fetta sempre più consistente del nostro reddito verrà progressivamente assorbito dalle necessità energetiche. Non è un buon percorso, meglio iniziare la propria transizione in modo precoce e graduale.

Per chi non ha ancora cominciato, magari questo è un buon momento… a volte certi piccoli stimoli aiutano.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...