Vivere senza Petrolio : com’è andata

Lunedì sera eravamo al circolo ARCI Bolognesi, in piazzetta San Nicolò, per vedere The Power of Community | Vivere senza Petrolio, eravamo un gruppo variegato con una presenza importante di giovani, questa una gradita prima con delle cose nuove da imparare.

Era la seconda volta che un Transition Kino aveva un pubblico così numeroso; i TrKino sono pensati per un numero di partecipanti abbastanza contenuto, 10 persone, questo perché è più facile riuscire a parlare e così sentire il punto di vista di tutti.

Impostata la serata con le mappature all’inizio (troooppo difficili da spiegare… venite lunedì prossimo? :-), a seguire la proiezione del film ed infine la proposta di un Fishbowl in cui si è esplorato brevemente, il tempo non era molto, cosa ci aveva turbato nel film e quali opportunità vedevamo.

Un esperimento, dichiarato, una prima il Fishbowl; mi piace l’opportunità di partecipazione anche solo seguendo il flusso del discorso per chi non si sente a proprio agio ad entrare nel centro, mi piace molto ascoltare dopo un film o su un argomento importante diversi punti di vista che danno un quadro più allargato del proprio, mi piace il Fishbowl :-).

Sono tornato a casa stanco ma energizzato ed il giorno dopo le emozioni e le riflessioni ancora mi accompagnavano; credo e spero che anche per chi era presente sia successo qualcosa di interessante, vediamo lunedì prossimo, vediamo cosa succede nel tempo; se passate di qui e c’eravate, lasciate un commento, è apprezzato e ci aiuta per i prossimi incontri.

2 thoughts on “Vivere senza Petrolio : com’è andata

  1. Ciao Pierre, volevo sapere più o meno quanta gente nuova c’era e se poi hai parlato su ferrara in transizione. I nuovi hanno avuto il coraggio di entrare al centro del cerchio? Ch argomenti sono usciti fuori?

    • Ciao Javier, c’erano circa 60 persone forse più, 90% delle persone non le conoscevo.

      Ho parlato poco o nulla di Ferrara in Transizione o della Transizione perchè ho preferito usare il tempo per creare un contesto in cui si potesse parlare insieme, le informazioni sulla Transizione si trovano sul blog ed in molti altri posti, parlare di Transizione è poi abbastanza impossibile in così poco tempo.

      Sono emerse prima le emozioni negative poi con il passare del tempo, e come reazione a queste negatività, sono invece emersi temi positivi che riguardavano il come gestire il proprio tempo, il lavoro, l’educazione (grazie a Dario che tu conosci e che ha raccontato della sua esperienza con il MiniBasket) mi è piaciuto molto il modo in cui sono emerse, molto sentiti e pieni di senso profondo, ho portato a casa un paio di interventi che ancora mi fanno riflettere.

      Abbiamo tenuto la situazione del Fishbowl per meno di un’ora, le opportunità di entrare non erano molte causa tempo ma questo non importa (si partecipa anche solo dando la propria attenzione nel Fishbowl); tutto il tempo il cerchio al centro era pieno (rimaneva sempre una sedia vuota di 6, questo è parte del gioco).

      Ti ho dato un’idea? :-)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...