Introduzione alla Permacultura: eccoci!

Un fine settimana intenso, partecipato ed immerso nel verde per parlare di Permacultura, condividerne i principi, le dinamiche, conoscere e conoscersi.

Grazie a Renzo per l’ospitalità, alle meravigliose insegnanti Anna ed Elena e a tutti coloro che hanno contribuito a rendere lo scorso weekend davvero speciale!

E questo è solo l’inizio….

perma'ultoriblog

Annunci

martedì 23 luglio: una serata al ParKino a Pontegradella

Martedì 23 luglio dalle 19.30 vi aspettiamo tutt* al Parco di Pontegradella, o meglio al ParKino, per una serata speciale! 

par_kino

Sarà l’occasione per ritrovarci, mangiare qualcosa insieme e chiacchierare un pò di Transizione, ma non solo.

Come sempre consigliamo di portare con voi il Transition Kit (cioè piatto, bicchiere, posate e tovagliolo non usa e getta), ognuno porta qualcosa da mangiare e da bere da condividere con gli altri. Per questa serata attrezzatevi anche con un telo o una sedia per stare comodi!

Ecco dove ci trovi martedì!

mappa

zanzaREte

zanzaREteLa vispa Teresa
avea tra l’erbetta
A volo sorpresa
gentil zanzaretta

E tutta giuliva
stringendola viva
gridava distesa:
“L’ho presa! L’ho presa!”

Quest’anno mi rifiuto! Basta con la disinfestazione notturna a pagamento. E poi dicono che è innocua!! Ma intanto tieni al chiuso gli animali, sigillati in casa (in agosto), non usare le piante aromatiche o quelle dell’orto per qualche giorno ecc.ecc…se fosse nocivo metto la tuta bianca della quarantena?

E’ vero che se c’è una comunità che mi adora è quella delle zanzare e che gli amici portano me a mangiare il gelato al chiosco d’estate perché sono meglio dell’autan e non ungo. . . ma quest’anno provo con un approccio diverso.

Mi sono informata (beata santa Internet), e ci sono un bel pò di cose che posso fare:

  • Mettere un paio di bacinelle scure con acqua e olio (quello di scarto della cucina per esempio)
  • Mettere bottiglie di plastica tagliate ad hoc con liquidi mielosi (e lievito)
  • Spargere bicchierini neri in giro per catturare le uova (da buttare per terra ogni 4/5 giorni)
  • Citronella candele e fiaccole
  • Piante odorose (ma per questo ci vuol tempo e ce ne vogliono taaante)
  • Piccoli cestini di metallo per bruciare i ciuffi d’erba secca dopo lo sfalcio
  • BTI per i tombini (batteri scoperti da un ricercatore israeliano)
  • Granuli omeopatici per piacere di meno alle vampirette (ledum palustre e apis)
  • Cattura zanzare elettrici anche a pile

Provate anche voi e a fine estate ci raccontiamo com’è andata?

Per chi vuol approfondire:bimbazanza

http://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/2005-metodi-naturali-ed-ecologici-contro-le-zanzare

http://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/10231-trappola-zanzare-bottiglia-di-plastica

http://herberiadelcorso.blogspot.it/2011/05/e-guerra-alle-zanzare.html

 

Porotto: il progetto dell’Orto Condiviso della clase 2M

Ecco un gruppo di ragazzi di 2a media e una professoressa che, una volta conosciuta, si ha la piacevole certezza che se hanno una cosa in mente troveranno il modo di realizzarla. E infatti, trascorso poco tempo dall’incontro, arriva l’invito a partecipare alla preparazione dell’orto che hanno progettato (seguite il link indicato nell’invito per vedere i loro bellissimi progetti).

Sabato mattina si ritrovano per allestire l’orto davanti alla Biblioteca di Porotto, sotto la loro Scuola; c’è qualcuno che ha desiderio di conoscerli e iniziare con loro l’avventura dell’orto?

Segnaliamo che se vivete in zona e avete piacere a iniziare un’avventura di Transizione da quelle parti, troverete in Giovanna (la prof.) un’entusiasta alleata.

Nel giardino della scuola media di Porotto sta per essere realizzato un orto “condiviso”, aperto a tutti gli amanti del giardinaggio che hanno voglia di ritrovarsi all’aria aperta per lavorare insieme e per raccogliere i frutti della terra. Il progetto è nato dalla collaborazione del gruppo “Ferrara in Transizione”, della classe 2M della scuola media, della Circoscrizione n° 3 e dell’ufficio verde del Comune di Ferrara.
Noi, ragazzi della classe 2M abbiamo realizzato idee grafiche per definire la struttura di questo orto che dovrebbe realizzarsi davanti alla Biblioteca di Porotto e per questo vorrebbe essere anche decorativo. Abbiamo votato il progetto migliore a abbiamo già iniziato i lavori di sistemazione dei camminamenti e di tracciatura sul terreno.
Sabato 20 aprile dalle 10.20 alle 13.20 organizziamo una mattina di lavoro insieme a nonni, zii e tutti gli interessati.
Se vuoi partecipare e contribuire al progetto puoi venire sabato o puoi contattare la prof. Foddis Giovanna (foddis.giovanna@gmail.com): abbiamo bisogno di consigli teorici, pratici e soprattutto vorremmo condividere con altre persone l’impegno e le gioie dell’orto di Porotto!
Tutti i progetti sono visibili al link: http://www.depisis.it/scienze/item/904-orto-condiviso.html
Per ora l’idea ci sta prendendo molto e stiamo scoprendo la fatica e la gioia di lavorare concretamente per realizzare qualcosa!

Ciao,

la classe 2M della scuola media di Porotto.

2m_porotto

Ferrara in Transizione per la Sostenibilità Alimentare

Sabato 17 Novembre

Introduzione alla

“Settimana dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile UNESCO”

 http://www.unesco.it/cni/index.php/educazione/sviluppo-sostenibile

Quelli che…

…hanno la responsabilità di aprire le danze di questa meravigliosa settimana promossa dall’UNESCO a Ferrara siamo noi: FERRARA IN TRANSIZIONE!!!!

E ne siamo fieri!!!

Con il patrocinio del Comune di Ferrara e la collaborazione del Centro Idea avremo a disposizione i locali dei Bagni Ducali per tutto il giorno per animare, conferenziere, mangiare, proporre storie, incontrarci ed incontrare…

Sono invitati i PRODUTTORI Agroalimentari dei G.A.S. ad esporre le loro produzioni e a raccontarci delle loro aziende.

Ci sarà il banchetto di ARCIPELAGO SCEC per nuove iscrizioni e per gestire una giornata di BARATTO di oggetti e vestiti attraverso lo SCEC.

Ci saremo noi di FERRARA IN TRANSIZIONE a proiettare film di Transizione ed a proporre attività e conferenze (tra le quali la narrazione di favole per bambini a cura di Nadia Migliari)

Ci saranno gli ORTI CONDIVISI di Terraviva a parlarci di loro…

Ci saremo noi folli transizionisti accampati un po’ ovunque ad incontrarci a mangiare (la nostra attività preferita), a raccontare di noi e ad accogliere tutti coloro i quali vogliono saperne di più di Transizione e di quello che abbiamo fatto, facciamo e faremo insieme.

Questo post valga da invito a proporvi come volontari per quella giornata per aiutare, partecipare alle attività: servono volontari per il banchetto del baratto, volontari per la gestione della giornata tutta e per l’allestimento magari nella giornata di Venerdì 16.

Per qualsiasi domanda o per offrire la vostra opera contattate Barbara al num 349/9543152 o scrivete direttamente alla mail dalloliob@alice.it con OGGETTO “Ferrara in Transizione per la sostenibilità alimentare 17/11/2012”.

da Tr.Italia: Report e la Transizione

Riporto con un (comodo) copia incolla questo post da Transition Italia e mi aggiungo all’appello di Cristiano… qualcuno lo registra?:

Nella prossima puntata di Report (domenica 12) si parlerà di PIL e più in generale dei limiti di un modello economico che pretende di crescere per sempre a dispetto della logica e delle risorse materiali e umane disponibili.

L’autore del servizio è il giornalista Michele Buono è e nel suo viaggio alla ricerca del senso di tutto questo ha esplorato anche ciò che accade nel movimento delle Città di Transizione. Ha visitato Rob Hopkins in Inghilterra, è passato dalla Germania e venuto a osservare quel che accade a Monteveglio.

Per vedere il risultato del suo lavoro dovremo aspettare questa domenica, ma penso ne possa uscire un interessante momento d’inchiesta e forse anche un utile strumento divulgativo per chi si occupa di Transizione.

Lunedì magari ne riparliamo. Anzi, siete tutti invitati alla videochat con Michele Buono che si tiene nel pomeriggio e può essere una buona occasione per uno scambio di idee.

Qualcuno lo registra?

Il Manuale della Transizione alla “Bottega di Utilla”

Abbiamo ricevuto delle copie del Manuale e continueremo a richiederne per chi è interessato ma la cosa di cui siamo contenti è che lo potete trovare alla “Bottega di Utilla”; un grazie sentito ai ragazzi della Bottega per l’occasione, per il loro lavoro ed impegno; un invito a chi fosse interessato ad una copia o anche solo a prenderne visione di cogliere l’occasione per fare una visita al negozio, apprezzare i lavori esposti e i loro progetti; noi li sosteniamo lasciando alla loro attività una parte del costo del manuale e in futuro chissà che non nascano interessanti collaborazioni.

LA BOTTEGA DI UTILLA

Artigiani del riuso – Laboratori e Corsi
Co-Working – Materiali di scarto

ORARIO (ancora) ESTIVO:
Mercoledì 10-13 17-20
Giovedì 10-13
Venerdì 10-13 17-20
Sabato 10-13 17-20

DOVE:
Via Carlo Mayr, 96A – Ferrara

Nasce Campagnola Città di Transizione

dal blog di Transition Italia :

La tredicesima iniziativa di Transizione italiana è nata in provincia di Reggio Emilia, a Campagnola, una cittadina di 5.000 anime. Se state da quelle parti e volete unirvi alla festa questo è il loro blog e apprezzeranno sicuramente il vostro contributo.

Il nostro più caloroso benvenuto a Davide, Stefano e compagnia e un augurio di una serena Transizione a tutta la comunità…

Riparty 5-6 giugno a Ferrara

Fine settimana denso di occasioni a Ferrara,  5 e 6 Giugno Riparty, quello che leggerete qua sotto non ha bisogno di ulteriori presentazioni.

Che ne dite… ci immergiamo in Riparty per tutto il fine settimana e Domenica facciamo un bel Picnic per la Decrescita come intermezzo?  Le due iniziative sembrano condividere uno spirito comune :-)

Un consiglio: da adesso in poi tenere d’occhio la Bottega di Utilla ci offriranno sicuramente delle opportunità ricche di stimoli e da cogliere al volo.

bottegadiutilla@gmail.com

per info: +39 333 2577 989   +39 347 5292 265

.

La Bottega di Utilla presenta due giorni di iniziative, dibattiti e spettacoli dedicati alla cultura del riuso.

Con RI-PARTY la Bottega di Utilla, mediante l’ausilio delle Associazioni di

promozione sociale iscritte all’albo provinciale Awalé e Ri-GirandoLa, vuole

avvicinare la città di Ferrara alla cultura del riuso produttivo/creativo, dove

il rifiuto o il rifiutato può diventare oggetto o esperienza appetibile sia per

i bambini che per gli adulti. La bottega è di prossima inaugurazione

in via carlo mayer 96 ferrara

.

http://ripartyferrara.blogspot.com/

.

..

.

Continua a leggere